L’AMBIENTE è TUTTO

È tempo di prenderci cura della Natura della nostra Città: miglioriamo la biodiversità dei nostri prati e delle nostre siepi, riforestiamo e rendiamo il Rio Cimetto meno cementificato dalle scuole Vico alla Hack.
È tempo di mappare le nostre aree naturali e creare una rete di percorsi lungo i parchi e lungo i fiumi per pedoni e ciclisti.
È tempo di rendere via Roma e le altre strade più verdi, senza essere invasivi: usiamo strutture adattabili su cui far crescere piante capaci di fissare la CO2 e intrappolare le polveri sottili.
È tempo di migliorare il nostro paesaggio agrourbano: aiutiamo gli agricoltori nella formazione di siepi, prati fioriti stabili e piantumazione di arbusti.
È tempo di realizzare ampie aree boscate in prossimità del Passante e delle principali reti viarie, al fine di contrastare la dispersione delle polveri sottili, degli idrocarburi nell’aria e del rumore.
È tempo di continuare l’attività di sensibilizzazione della cittadinanza sulle problematiche ambientali.
È tempo di introdurre cestini per la raccolta differenziata nei parchi pubblici.
È tempo di promuovere la nascita di un Centro del Riuso e del Riciclo, dove materiali non più utilizzati ma ancora in buono stato, potranno trovare nuova vita senza diventare rifiuti.
È tempo di aumentare le aree destinate ad orti urbani anche in collaborazione con privati che intendono mettere a disposizione i loro terreni.
È tempo di aderire al Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC), il nuovo Patto dei Sindaci integrato per l’energia e il clima per raggiungere entro il 2030 l’obiettivo di ridurre del 40% le emissioni di gas serra e a adottare un approccio congiunto all’integrazione di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.